Rush (film di Ron Howard del 2013)

RUSH è un film di Ron Howard che racconta parte della vita e della carriera di Niki Lauda, in particolare dagli esordi da pilota fino ad arrivare al controverso campionato mondiale di Formula 1 del 1976 dove lo stesso Lauda, durante il GP di Germania, scampò miracolosamente ad un incidente che poteva costargli la vita ed alla fine perse il titolo all’ultimo respiro a favore dell’amico-rivale James Hunt.

Nel 1970 Niki Lauda e James Hunt sono due piloti rampanti di Formula 3 desiderosi di approdare nella categoria regina. Sono entrambi molto competitivi ma con due caratteri esattamente all’opposto: Lauda è concentrato in maniera maniacale sulla sua auto e totalmente asociale, Hunt è invece guascone, donnaiolo ed amante dei riflettori. Lauda è talmente desideroso di cimentarsi con la Formula 1 da accettare lo scomodo ruolo di pilota pagante, ma grazie alle buone prestazioni ed ai buoni uffici di Clay Regazzoni riesce addirittura nel 1974 ad avere un ingaggio alla Ferrari, mentre nel frattempo Hunt si accasa presso l’eterna antagonista McLaren. I due cominciano subito a rivaleggiare nelle posizioni alte della classifica ed a manifestare palese insofferenza l’uno verso l’altro, con però Lauda che nel 1975 si laurea a sorpresa campione ed Hunt che si deve accontentare di un misero quarto posto. Finché nella stagione 1976 si consuma quello che poteva essere un dramma: nel GP del Nürburgring del 1 agosto, con Hunt in testa e Lauda ad inseguire a poche lunghezze, causa un asfalto al limite per la pioggia battente quest’ultimo si schianta paurosamente in curva e la sua macchina prende fuoco. L’intervento tempestivo dei soccorsi riesce a farlo scampare alla morte, ma i danni fisici sono pesantissimi tra ustioni e danni all’apparato respiratorio. Nonostante sembri che Hunt sia ormai lanciato verso una facile vittoria del titolo, Lauda invece si rende protagonista di un recupero lampo che lo rivede in pista solo 42 giorni dopo l’incidente pur se ancora debilitato e con evidenti gravi ustioni sul capo. Si ritorna quindi a battagliare fino all’ultima gara in Giappone ancora sotto la pioggia: qui Lauda decide di ritirarsi e Hunt riesce a portare a casa un quarto posto che era il risultato minimo per garantirsi il titolo mondiale. Da lì in poi le strade dei due piloti si dividono: Hunt è pago del titolo vinto e decide di ritirarsi e godersi la vita dopo un chiassosissimo divorzio con la top model Suzy Miller, mentre Lauda si sposa e continuerà a mietere successi mettendo in mostra altri due titoli nel 1977 e nel 1984. Nel frattempo i due grandi rivali metteranno le acredini da parte e diventeranno due buoni amici.

RUSH è un film costruito in maniera maniacale, basti pensare alle 2 ore di lunghezza, ed il regista Ron Howard decise di bandire totalmente l’uso di veri filmati di repertorio e di ricostruire le sequenze di gara in maniera originale con ampio uso di stuntmen e controfigure. La scena del pauroso incidente di Lauda fu pertanto rigirata nel vero circuito tedesco del Nürburgring, nella parte dismessa e nella vera curva dove esso avvenne. Altre scene minori furono girate in alcuni circuiti di gara del Regno Unito. Il film rappresenta uno dei primi ruoli di spicco del celebre attore australiano Chris Hemsworth nel nei panni di Hunt, mentre per Niki Lauda fu scelto l’attore ispano-tedesco Daniel Brühl. Nel ruolo di Clay Regazzoni è invece presente un po’ di italianità con la scelta di Pierfrancesco Favino. Il vero Niki Lauda apprezzò molto la ricostruzione delle sue vicende biografiche e partecipò a diversi eventi promozionali.

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Who we are

Suggested text: Our website address is: https://www.cinemaemusica.com.

Comments

Suggested text: When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

Media

Suggested text: If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

Cookies

Suggested text: If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select "Remember Me", your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

Embedded content from other websites

Suggested text: Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

Who we share your data with

Suggested text: If you request a password reset, your IP address will be included in the reset email.

How long we retain your data

Suggested text: If you leave a comment, the comment and its metadata are retained indefinitely. This is so we can recognize and approve any follow-up comments automatically instead of holding them in a moderation queue.

For users that register on our website (if any), we also store the personal information they provide in their user profile. All users can see, edit, or delete their personal information at any time (except they cannot change their username). Website administrators can also see and edit that information.

What rights you have over your data

Suggested text: If you have an account on this site, or have left comments, you can request to receive an exported file of the personal data we hold about you, including any data you have provided to us. You can also request that we erase any personal data we hold about you. This does not include any data we are obliged to keep for administrative, legal, or security purposes.

Where we send your data

Suggested text: Visitor comments may be checked through an automated spam detection service.

Save settings
Cookies settings