Vacanze in America (film di Carlo Vanzina del 1984)

VACANZE IN AMERICA è un film di Carlo Vanzina ascrivibile al filone del Cinepanettone, anche se il termine verrà coniato più avanti. Viene spesso citato come il “film dei figli d’arte” in quanto quasi tutti i protagonisti sono figli di attori e personaggi celebri: Christian De Sica, Gianmarco Tognazzi, Claudio Amendola, Antonella Interlenghi, Fabio Ferrari ed anche Fabio Camilli, che molti anni dopo si scoprirà essere figlio illegittimo di Domenico Modugno. Il cast è completato da Jerry Calà ed Edwige Fenech.

La storia narra di una gita di fine anno scolastico in America da parte degli studenti del liceo cattolico San Crispino di Roma. Gli eventi vengono narrati dalla voce fuori campo di Alessio Liberatore, uno degli studenti, che racconta di questa sgangherata comitiva di cui fanno parte Furio “Pappola” Pittigliani, dalle improbabili amicizie altolocate, il “Marchese del grullo” De Blasio, vanitoso quanto ricchissimo, Gianni De Rossi, appassionato di musica rock, ed infine Filippo De Romanis, ragazzo taciturno ed ossessionato da una madre apprensiva che sarà anche accompagnatrice del viaggio. Ad essi si uniscono anche due ex alunni, il marpione milanese Peo Colombo ed il toscanaccio Scarnicci. Il gruppo è infine capitanato dal burbero e ruspante Don Buro, giovane sacerdote dal forte accento ciociaro e con i capelli in stile Elvis Presley. Il viaggio comincia da New York per terminare a Los Angeles e nel frattempo si delineano le micro-vicende dei protagonisti. Peo, Furio ed il Marchese fanno comunella animati dal desiderio di trasgressione, ma finiranno sempre nei guai, prima spennati da due spogliarelliste, poi massacrati al casinò di Las Vegas dove si erano recati clandestinamente. Alessio conosce già sull’aereo una ragazza di nome Antonella e durante tutte le tappe del viaggio finiranno per rincontrarsi sistematicamente, nonostante lei sia al seguito del suo fidanzato: nel momento però in cui lei sembra cedere, finisce tutto in una bolla di sapone. Infine Filippo, che per tutta la vacanza viene ossessivamente tallonato dalla madre, troverà un attimo di respiro quando conosce e si innamora di una bella surfista californiana che poi verrà a trovarlo al ritorno della vacanza. Nel frattempo Don Buro, inflessibile capogruppo, sarà ad un certo punto costretto a contenere le maldestre avances della signora De Romanis, che sconta i postumi di una travagliata separazione.

Il film arrivò nelle sale un anno dopo il fortunatissimo VACANZE DI NATALE, e rispetto a questo mantiene buona parte del cast originale anche nei ruoli minori, affidati a Paolo Baroni e Giacomo Rosselli. Da questo film prenderà le mosse anche la celebre serie televisiva I RAGAZZI DELLA 3°C, che vedrà tra i protagonisti Fabio Ferrari, Giacomo Rosselli e Fabio Camilli: saranno infatti i fratelli Vanzina ad ideare la serie e traghettarla verso la regia di Claudio Risi. Questo è inoltre uno dei rarissimi casi in cui è possibile ascoltare Edwige Fenech con la sua voce originale, dato che durante la sua carriera cinematografica era stata quasi sempre doppiata, spesso da Vittoria Febbi. Infine la colonna sonora è inusualmente imponente per un film non di altissimo budget: in essa trovano spazio sia brani del momento come Terra Promessa di Eros Ramazzotti e Ci vorrebbe un amico di Antonello Venditti, ma anche autentiche pietre miliari del rock e del country americano, come ad esempio Take Me Home, Country Roads di John Denver, I Get Around dei Beach Boys, Midnight station dei Creedence Clearwater Revival e Vicious di Lou Reed. Il tema dei titoli di coda, Funny Face, è invece cantato da Rita Rusic, all’epoca compagna del produttore del film Vittorio Cecchi Gori.

Infine, il film è tristemente famoso per la controversa vicenda legata all’attore Marco Urbinati, che era stato selezionato per far parte del cast sull’onda del successo in VACANZE DI NATALE, ma che venne rispedito a casa dopo pochi giorni per assunzione di allucinogeni e quindi impossibilitato a recitare. Nonostante lo si veda presente in alcune scene di gruppo, non è neanche accreditato nei titoli.

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Who we are

Suggested text: Our website address is: https://www.cinemaemusica.com.

Comments

Suggested text: When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

Media

Suggested text: If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

Cookies

Suggested text: If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select "Remember Me", your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

Embedded content from other websites

Suggested text: Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

Who we share your data with

Suggested text: If you request a password reset, your IP address will be included in the reset email.

How long we retain your data

Suggested text: If you leave a comment, the comment and its metadata are retained indefinitely. This is so we can recognize and approve any follow-up comments automatically instead of holding them in a moderation queue.

For users that register on our website (if any), we also store the personal information they provide in their user profile. All users can see, edit, or delete their personal information at any time (except they cannot change their username). Website administrators can also see and edit that information.

What rights you have over your data

Suggested text: If you have an account on this site, or have left comments, you can request to receive an exported file of the personal data we hold about you, including any data you have provided to us. You can also request that we erase any personal data we hold about you. This does not include any data we are obliged to keep for administrative, legal, or security purposes.

Where we send your data

Suggested text: Visitor comments may be checked through an automated spam detection service.

Save settings
Cookies settings