Studentessi (album degli Elio e le Storie Tese del 2008)

STUDENTESSI è l’ottavo album da studio degli Elio e le Storie Tese uscito a febbraio 2008, quasi in contemporanea con la loro partecipazione in veste di conduttori del Dopofestival di Sanremo. Il titolo del disco è un omaggio ad un celebre strafalcione televisivo della pornostar Cicciolina, al secolo Ilona Staller. La copertina è invece un surreale volto di donna con due lumache rosse unite facenti la funzione di labbra.

Ormai ampiamente celebrati come superband del panorama musicale italiano, gli Elii sfoderano il solito album vario negli stili e utilizzando le loro ormai celebrate armi di musicisti di razza. Classificare l’album in qualsivoglia genere musicale è impossibile, ma tutti vengono omaggiati in qualche modo con la solita maestria.

Alcuni brani sono impreziositi da duetti eccellenti, come per esempio in Plafone, dove dapprima Rocco Tanica regala all’ascoltatore una monumentale suite strumentale alla tastiera omaggiando il genere progressive, e successivamente si arriva ad un duetto con la cristallina voce di Antonella Ruggero ed un Elio in veste quasi tenorile. Ancora la voce di Giorgia impreziosisce la geniale Ignudi tra i nudisti, che è l’esecuzione al contrario di Suspicious Minds di Elvis Presley. Infine in Heavy Samba troviamo l’esplosiva Irene Grandi che si aggiunge a due intermezzi parlati di Carla Fracci all’inizio e di Maurizio Crozza in mezzo.

L’album è composto da ben 22 tracce ma molte di queste di durata brevissima. Tra queste, le 4 parti di Effetto Memoria (inverno-estate-autunno-inverno) che riprendono lo stesso tema che verrà utilizzato per la serie tv BORIS come sigla di apertura. Nel tema “autunno” è ospite in un breve frammento Claudio Baglioni. Ancora, le 5 parti di Suicidio a Sorpresa (allegretto, allegro, allegro con moto e ancora allegro e allegretto) tutte inframezzate dalla voce di Paola Cortellesi. Infine, tra le collaborazioni resta da citare ancora quella con Claudio Bisio nel brano La lega dell’amore, che era già apparsa in una versione differente nell’unico album del comico milanese intitolato PATÈ D’ANIMO.

Venendo ai brani affidati interamente alle cure del sestetto, Gargaroz è un coinvolgente groove basso e batteria sul tema delle tonsille infantili. Nell’intro parlato si presenta per la prima volta al pubblico il personaggio di Carmelo, interpretato dallo storico collaboratore Vittorio Cosma, ovvero il parrucchiere calabrese effemminato che sogna di fare il ballerino e che ha come mantra l’adorazione per Maria De Filippi. Questo personaggio sarà ulteriormente implementato nei lavori successivi tanto da diventare un piccolo cult.

Tristezza cita il classico del duo Gino Paoli/Ornella Vanoni, Indiani (a caval donando) è un demenziale country in cui si cita Morricone insieme ad altre micro-citazioni. Supermassiccio è un altro brano semi indecifrabile in cui si parla di buchi neri con varie allusioni a doppio senso e dove, verso il finale, si può ascoltare la voce di Guido Meda che simula una telecronaca di motociclismo. Da questo brano verrà estrapolato il nome del tour promozionale al disco. In La risposta dell’architetto si erge a vocalist “l’artista a sé” Mangoni, il quale utilizza la consuetudine del dissing hip-hop per rispondere per le rime alla canzone Dentro una scatola di Mondo Marcio. Il congresso delle parti molli è un immaginario simposio tra tutti gli organi del corpo umano in cui viene anche citato Johnny Depp, ed infine Parco Sempione che è il primo singolo estratto ed è un brano già svelato nei tour precedenti. Utilizzando un tema sbilenco sui bongos, si narra dello scontro generazionale tra i fruitori del parco che vogliono tranquillità e i “suonatori di bonghi” che suonano volutamente male perché fa figo così. Alla fine del brano inoltre si fa riferimento al reale sciopero della fame portato avanti da Rocco Tanica per scongiurare l’abbattimento del Bosco di Gioia a Milano.

Capitolo a parte merita Single, che è l’ennesimo omaggio al compianto Feiez scomparso circa 10 anni prima. È un brano risalente al 1997 che l’ex sassofonista e polistrumentista cantò come sigla di un programma radiofonico Rai condotto da Bruno Gambarotta e Luciana Littizzetto.

Dall’album vennero estratti solo due singoli, ovvero Parco Sempione e Ignudi tra i nudisti. I videoclip di entrambi i brani sono affidati alla regia di un emergente Maccio Capatonda, che si ritaglia anche dei piccoli cameo sia visivi che vocali.

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Who we are

Suggested text: Our website address is: https://www.cinemaemusica.com.

Comments

Suggested text: When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

Media

Suggested text: If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

Cookies

Suggested text: If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select "Remember Me", your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

Embedded content from other websites

Suggested text: Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

Who we share your data with

Suggested text: If you request a password reset, your IP address will be included in the reset email.

How long we retain your data

Suggested text: If you leave a comment, the comment and its metadata are retained indefinitely. This is so we can recognize and approve any follow-up comments automatically instead of holding them in a moderation queue.

For users that register on our website (if any), we also store the personal information they provide in their user profile. All users can see, edit, or delete their personal information at any time (except they cannot change their username). Website administrators can also see and edit that information.

What rights you have over your data

Suggested text: If you have an account on this site, or have left comments, you can request to receive an exported file of the personal data we hold about you, including any data you have provided to us. You can also request that we erase any personal data we hold about you. This does not include any data we are obliged to keep for administrative, legal, or security purposes.

Where we send your data

Suggested text: Visitor comments may be checked through an automated spam detection service.

Save settings
Cookies settings