Fisiognomica (album di Franco Battiato del 1988)

Dopo 3 anni di silenzio in cui aveva dichiarato di non voler fare più musica leggera, Franco Battiato ritorna sui suoi passi e regala quello che può quasi unanimemente essere considerato almeno tra i primi 3 dischi che ne hanno decretato il mito: FISIOGNOMICA, memorabile fin dall’iconica copertina che lo ritrae bambino ma vestito come un adulto.

L’esplosività e l’ironia di altre pietre miliari come L’ERA DEL CINGHIALE BIANCO e LA VOCE DEL PADRONE sono però ormai state poste quasi definitivamente nel cassetto. FISIOGNOMICA comincia a portare il suo autore verso nuove sensazioni di spiritualità ed intimità che traspaiono abbastanza visibilmente nelle 8 tracce presenti.

Dopo l’incipit affidato a Fisiognomica, che racconta la teoria secondo cui nei tratti somatici dell’uomo è possibile ricostruirne la propria indole, si arriva alla prima grande emozione regalata in questo disco: E ti vengo a cercare. Questo brano, che diventerà in breve un classico non solo dell’autore ma di tutta la canzone italiana, racconta il bisogno di amore terreno, ma che al tempo stesso si deve nutrire di qualcosa di mistico che lo deve rendere universale attraverso la ricerca interiore di essere migliore del misero presente. L’amore per la campagna siciliana e per le tradizioni infantili è uno dei temi centrali dell’opera e si può rivenire in almeno 3 brani: Veni l’autunnu, delicata poesia in dialetto, con anche una coda cantata in arabo, dove si racconta di una processione tra i vicoli del paese, Zai Saman, che racconta del lavoro dei contadini e delle visite da bambino ai parenti, ed infine Secondo Imbrunire, questa probabilmente dedicata proprio a Riposto, suo paese di origine.

Nomadi è scritto dall’amico Juri Camisasca, che Battiato aveva tenuto a battesimo quasi 10 anni prima come produttore, ed è un altro grande estratto da questo disco. Con un trascinante motivo sviluppato alle tastiere, si racconta il mito del nomadismo come ricerca interiore attraverso lo spostamento continuo.

Chiudono la scaletta la struggente Il mito dell’amore, dove ancora una volta amore terreno e bisogno di misticismo si incontrano e si intrecciano, fino a L’oceano di silenzio, omaggio alla musica classica mai del tutto accantonata, dove in coda al brano una soprano intona dei versi in lingua tedesca scritti con l’aiuto dell’amica e scrittrice Fleur Jaeggy.

FISIOGNOMICA rappresenta un ennesimo ritorno in grande stile all’interno della grandissima carriera di Franco Battiato. Un disco che porterà anche la stessa carriera verso una nuova direzione dove i testi avranno meno appariscenza ed il bisogno di nutrirsi di filosofia, e non a caso pochi anni dopo arriverà il felice connubio con Manlio Sgalambro con cui si aprirà ancora una nuova fase espressiva. Intanto quell’anno l’album fu uno dei best sellers e farà breccia anche in Spagna, dove verrà pubblicata una versione parzialmente tradotta in lingua locale.

E ti vengo a cercare verrà omaggiata l’anno dopo da Nanni Moretti, che non ha mai nascosto la sua ammirazione per Battiato, in una celeberrima scena del film PALOMBELLA ROSSA, dove egli canta la canzone in maniera sgraziata e stonata con la sua inconfondibile voce afona. Sempre lo stesso brano con l’aggiunta di Nomadi e L’oceano di silenzio faranno parte della storica esibizione del marzo 1989 che vede Battiato esibirsi alla presenza di Papa Giovanni Paolo II.

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Who we are

Suggested text: Our website address is: https://www.cinemaemusica.com.

Comments

Suggested text: When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

Media

Suggested text: If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

Cookies

Suggested text: If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select "Remember Me", your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

Embedded content from other websites

Suggested text: Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

Who we share your data with

Suggested text: If you request a password reset, your IP address will be included in the reset email.

How long we retain your data

Suggested text: If you leave a comment, the comment and its metadata are retained indefinitely. This is so we can recognize and approve any follow-up comments automatically instead of holding them in a moderation queue.

For users that register on our website (if any), we also store the personal information they provide in their user profile. All users can see, edit, or delete their personal information at any time (except they cannot change their username). Website administrators can also see and edit that information.

What rights you have over your data

Suggested text: If you have an account on this site, or have left comments, you can request to receive an exported file of the personal data we hold about you, including any data you have provided to us. You can also request that we erase any personal data we hold about you. This does not include any data we are obliged to keep for administrative, legal, or security purposes.

Where we send your data

Suggested text: Visitor comments may be checked through an automated spam detection service.

Save settings
Cookies settings