Tabula Rasa Elettrificata (album dei CSI del 1997)

La classe operaia in paradiso. Questa è la citazione migliore per definire il clamoroso, e per certi versi inaspettato, successo di TABULA RASA ELETTRIFICATA, terzo album dei CSI pubblicato nel 1997.

Il disco era, in origine, semplicemente l’ideale prosecuzione compositiva e musicale dei due capitoli precedenti della storia del gruppo emiliano, ovvero KO DE MONDO (1993) e LINEA GOTICA (1996). Ma ad un certo punto accade un fatto imprevisto: per ben 2 settimane TABULA RASA ELETTRIFICATA è numero uno delle classifiche italiane di vendita. Un evento assolutamente inusuale per un gruppo che non ha mai cercato il consenso di massa. Come si spiega questo fatto? Semplicemente non c’è altra spiegazione se non che stiamo assistendo alla nascita di un vero e proprio capolavoro destinato a diventare una pietra miliare di tutta la musica italiana.

Si dice che tutto nasca da un viaggio in Mongolia fatto dal leader Giovanni Lindo Ferretti e dal chitarrista Massimo Zamboni. Le atmosfere e le sensazioni di quel viaggio sono state a loro dire decisive per gettare le basi di questo nuovo album. Il materiale è molto vario e prende le mosse dal primo grande brano intitolato Unità di Produzione, che parte con un giro di basso magistrale del solido Gianni Marroccolo per poi sfociare in atmosfere futuristiche che sembrano riprese direttamente da METROPOLIS di Fritz Lang. Il primo pezzo che sembra risentire di queste influenze orientaleggianti è Brace, dove la soave voce di Ginevra Di Marco fa da contraltare perfetto alle tonalità grevi di Ferretti. Il terzo brano è un altro pugno nello stomaco: Forma e Sostanza, con un ritmo ipnotico creato da un loop supportato da un ossessivo wha, parla dei mali del consumismo e della mancanza di diritti fondamentali.

La parte centrale del disco è decisamente più calma e salgono in cattedra le ipnotiche tastiere di Francesco Magnelli. Brani come Vicini, Ongii, Gobi e Bolormaa hanno un andamento sussurrato e sognante che permette di viaggiare con la mente verso mondi e sensazioni lontane.

Dopo l’intermezzo di Accade, che gioca tutta la sua struttura sulla ripetizione ossessiva della stessa frase, ecco arrivare all’esplosivo finale di due brani che sono perfettamente complementari, ovvero Matrilineare e Mimporta ‘nasega. Matrilineare è una scheggia impazzita di due minuti che viene introdotta da una ancora superba Ginevra Di Marco, che si produce in una nenia in stile indocinese, prima di una vertiginosa esplosione di chitarre iperdistorte con la voce delirante di Ferretti a fare il resto. Mimporta ‘nasega è l’ultimo brano ed è l’unico che ha una struttura più orecchiabile ed un andamento più piano, ma che viene retto da un tema di chitarra trascinante ed un testo semiserio che gioca su un beffardo calembour tra menefreghismo ed onanismo.

In definitiva, il classico must che non dovrebbe mai mancare nella collezione di qualsiasi ascoltatore di musica di qualità. Un piccolo grande regalo fatto alla musica italiana destinato a rimanere nel tempo.

Il disco alla fine verrà premiato con vendite superiori alle 100.000 copie, dato assolutamente lusinghiero per un gruppo non abituato a questo genere di numeri, e purtroppo saranno vertici mai più toccati dalla band, che già nel 2001 dichiarerà conclusa la sua straordinaria parabola.

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Who we are

Suggested text: Our website address is: https://www.cinemaemusica.com.

Comments

Suggested text: When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

Media

Suggested text: If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

Cookies

Suggested text: If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select "Remember Me", your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

Embedded content from other websites

Suggested text: Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

Who we share your data with

Suggested text: If you request a password reset, your IP address will be included in the reset email.

How long we retain your data

Suggested text: If you leave a comment, the comment and its metadata are retained indefinitely. This is so we can recognize and approve any follow-up comments automatically instead of holding them in a moderation queue.

For users that register on our website (if any), we also store the personal information they provide in their user profile. All users can see, edit, or delete their personal information at any time (except they cannot change their username). Website administrators can also see and edit that information.

What rights you have over your data

Suggested text: If you have an account on this site, or have left comments, you can request to receive an exported file of the personal data we hold about you, including any data you have provided to us. You can also request that we erase any personal data we hold about you. This does not include any data we are obliged to keep for administrative, legal, or security purposes.

Where we send your data

Suggested text: Visitor comments may be checked through an automated spam detection service.

Save settings
Cookies settings